// Foto: lanterne commemorative davanti all’Atomic Bomb Dome, Hiroshima

Sono passati 68 anni ma viene percepita come se fosse un’altra vita.
E’ un luogo lontano il Giappone, che “tanto è uguale alla Cina” per la maggior parte della gente.
E invece no… ma non ha poi tutta questa importanza.
A scuola spesso (non sempre, per fortuna) la Seconda Guerra Mondiale viene insegnata in modo nozionistico e… “State attenti, che la prossima volta vi interrogo!”
Allora un suggerimento, nel mio piccolo lo vorrei dare. Nessuna minaccia di interrogazione, non serve.

Professori, mostrate questo. Il resto verrà da sé.

Il Giappone è l’unico Paese al mondo ad aver subìto la tragedia della bomba atomica sul suo territorio.
Ben due volte.
A distanza di tre giorni l’una dall’altra.
Ricordare per non commettere ancora lo stesso imperdonabile crimine, è un dovere di tutti.