La nascita e lo sviluppo del movimento lomografico, per come abbiamo il piacere di conoscerlo e di viverlo oggi, è avvenuto grazie alla curiosità di due studenti austriaci che nel 1982 rispolverarono una vecchia Lc-a, allora già fuori produzione. E’ una storia interessante, che si può leggere nel microsito dedicato alla Lc-a+.

Lomography oggi ripropone un upgrade della storica macchina in varie versioni, una più bella dell’altra.
Un po’ perchè era la mia preferita, e un po’ perchè ho trovato un’offerta imperdibile, io ho scelto per me la Russia Day, un’edizione limitata prodotta solo in 2000 esemplari.

Le pellicole che ho testato sono la Fuji Provia 400 e una Konica. Entrambe scadute.
Così ho avuto il piacere di scattare un pezzo del mio Natale e uno spicchio d’inverno con questo tesorino, che spero di poter utilizzare anche meglio nei giorni assolati d’estate.
Happy Russia Day to me! <3