Manga Izakaya #01: l’oden, da XXXHolic

manga izakaya

Quante volte vi è capitato di sbavare su un manga, perché i protagonisti iniziavano a mangiare qualcosa di buonissimo e avreste voluto rubarglielo, oppure vi sareste voluti catapultare nella tv ad abbuffarvi insieme ai personaggi di anime e movie?
Bene, la cattiva notizia è che tutto ciò non è possibile, ma la buona notizia è che in genere i piatti citati esistono realmente, quindi è possibile (con un po’ di buona volontà) prepararli e gustarli… magari davanti a una puntata del vostro anime preferito!

Come prima puntata di Manga Izakaya preprareremo l’oden, ispirandoci all’oden della volpe che incontriamo nel numero 3 di XXXHolic, delle CLAMP.

Si tratta di un piatto molto popolare in Giappone e si usa mangiarlo specialmente in inverno. Ci sono due modi di preparare l’oden: nello stile del Kantō e nello stile del Kansai.
Il primo si può assaggiare a Tokyo, viene chiamato anche Kanto-daki, ed è noto per il suo sapore forte dovuto alla bollitura di tutti gli ingredienti a temperatura elevata e per lungo tempo.
Il secondo, che si può gustare nelle zone di Nara, Kyōto, Ōsaka e nel resto del Kansai, viene preparato facendo bollire i diversi ingredienti separatamente e unendoli solo a fine cottura. L’oden del Kansai viene preparato in questo modo perchè prevede ingredienti crudi aggiunti dopo.

Noi prepareremo l’oden nello stile del Kantō.

INGREDIENTI
– 1 ravanello bianco daikon(pelato e tagliato a rondelle)
– 300g di manzo scelto
– 1 lingua del diavolo (tagliata a triangolini)
– 4 uova bollite
– 2 chikuwa (prodotto a base di surimi)
– 2 atsugage (tofu fritto)
– 4 gobouten (polpa di pesce fritta)
– 2 shiroten (pasta di pesce bianca)
– 2 hanpen (triangoli o quadrati ottenuti dalla polpa di pesce bollita)

Per il brodo:
– 10 tazze d’acqua
– 3 cucchiai di zucchero
– 3 cucchiaini di mirin(sakè dolce giapponese da cucina)
– 3/4 tazze di salsa di soia
– 1 konbu (alghe)
– 20g scaglie di tonno
– pasta di mostarda
– shichimi (miscela di 7 spezie)

PRAPARAZIONE
1) Bollire il ravanello daikon in acqua prima di farlo sobbollire insieme agli altri ingredienti.
2) Dopo aver fatto bollire il manzo a fette per 2 o 3 minuti scolarlo e togliere la schiuma. Tagliarlo in pezzetti più picoli e infilzarli con spiedini di bamboo.
3) Incidere le lingue del diavolo e bollirle. Allo stesso modo l’atsuage, il gobouten, e lo shiroten per rimuovere l’olio in eccesso che emergerà.
4) Mettere il brodo in una pentola e cuocere a temperatura media. Quando comincerà a bollire, rimuovere la schiuma sulla superficie e filtrare il brodo con un panno.
5) Mettere tutti gli ingredienti, tranne gli hanpen, in una pentola ed aggiungete il brodo. Cuocere a fuoco alto e quando comincerà a bollire iniziare a diminuire la temperatura (per 2 ore circa). Propio alla fine aggiungete gli hanpen e bollire ancora.
Servire in scodelle singole con mostarda e shicimi.

Ed ecco un video (eng) che vi mostra tutti i passaggi per una corretta preparazione dell’oden, anche se sicuramente, differisce in alcuni punti rispetto alla nostra ricetta.

Lascia un commento