Juri Ueda e i suoi acquerelli incantati

juri ueda

Sono kawaii, onirici e delicati: gli acquerelli di Juri Ueda conquistano il cuore di tutti!

L’artista giapponese dà vita a leggiadre fatine dai grandi occhi e prive di bocca. E in fin dei conti, quel tratto morbido e quei colori sfumati così lievemente da confondere i sensi, rendono superflua ogni parola.

Dal 2006 Juri Ueda rende il mondo un posto più dolce. Un universo in cui cielo, acqua, terra ed elementi naturali si fondono fra loro con naturalezza, creando un insieme armonico e fatato.
Le sue opere hanno fatto il giro del mondo con una serie di esposizioni che sono partite da Osaka (città natale dell’artista) per arrivare fino a San Francisco, passando per Parigi e Barcellona.

Questi acquerelli sembrano nascondere delle favole, delle storie che ognuno dei suoi personaggi tiene celato dietro uno sguardo intenso, a tratti malinconico. La stessa autrice dichiara in un’intervista di essere affascinata da fiabe e racconti popolari, così come dalla magia, che cerca di infondere in ogni sua opera, riuscendoci in modo magistrale.

// Sito
// Facebook page
// Flickr

Lascia un commento